Concorso per il recupero delle

mura storiche, Massa Marittima

Si è cercato di organizzare una rete di percorsi e di nodi, in maniera tale che la cinta muraria non fosse percepita come separazione tra il sistema insediativo e il territorio aperto, ma come struttura “permeabile”, come punto di partenza o di arrivo per la riscoperta sincrona della campagna e del centro storico. Per il raggiungimento di questo fine sono stati individuati alcuni “fuochi” (centralità, le abbiamo chiamate) dai quali si dipanano nuovi percorsi o si consolidano quelli esistenti, sulla scorta di questi  convincimenti: la necessità di un restauro complessivo delle mura che, attualmente, non versano in un buono stato di conservazione; la possibilità di utilizzare gli spazi di risulta; l’esigenza di una riprogettazione complessiva delle aree al disotto della via Massetana come luoghi di aggregazione, di incontro e di ricreazione del corpo e dello spirito e come zona sulla quale attestare punti di informazione e di promozione del territorio; il bisogno di riprogettare, anche per altri fini, il distributore di carburanti.

Committente: Amministrazione comunale di Massa Marittima
Anno: 2010
Esito: Progetto ottavo classificato
Importo lavori: - Euro